Archivi categoria: L’Arno e i suoi lungarni

Autoscafo “Luigi Merello” – 1925

Bella immagine di un secolo fa,autoscafo Merello portava i pisani al mare.Dopo il crollo del ponte di ferro che permetteva al trammino di scavalcare le antiche mura e la darsena del canale dei navicelli a Porta a Mare,la società tranviaria sostitui il servizio di trasporto verso il mare con i vaporetti e uno di questi era il “Luigi Merello” Trasportava 350 passeggeri divisi in tre classi. L’ autoscafo fu costruito nel cantiere di San Piero a Grado.La stazione di partenza fu organizzata nell’attuale lungarno Gambacorti proprio sotto il Comune.Il servizio iniziò nel 1924 e durò diversi anni anche dopo il ripristino della linea ferroviaria.
Da non confondere con il vaporino a ruote “GalileoGalilei” che i pisani chiamavano raspamota, in servizio dal 1860 circa e ha un’altra storia.
Periodo – la cartolina ha viaggiato nel 1925
Cartolina d’epoca
Collezione Marco Birindelli
Archivio www.ilpopolopisano.it

Lungarno Regio – 1912 circa

Incrocio tra il ponte Solferino attuali lungarno Simonelli lungarno Pacinotti e piazza Solferino.
Notare il signore sull’angolo del ponte con un banchino aperto, chi sa che mestiere faceva forse l’arrotino,il ciabattino…
L’edicola è ancora oggi in quel punto e al posto del Bar Martini esisteva una cooperativa di generi alimentari.Il palazzo in angolo fu distrutto durante la guerra.
Periodo – la cartolina ha viaggiato nel 1912 ma probabilmente è antecedente,non ci sono ancora le tracce del tram.
Cartolina d’epoca
Collezione Marco Birindelli
Archivio – www.ilpopolopisano.it

Lungarno Pacinotti – periodo anni ’30

Una bella fotografia del lungarno Pacinotti e un angolo del lungarno Gambacorti.
Lungarno molto movimentato tra auto,carrozze e pedoni.Non passa inosservato il navicellaio che sta rientrando con il suo carico di rena verso l’incile.
Periodo – anni 30
Fotocartolina
collezione Marco Birindelli
Archivio www.ilpopolopisano.it
Una bella fotografia del lungarno Pacinotti e un angolo del lungarno Gambacorti.
Lungarno molto movimentato tra auto,carrozze e pedoni.Non passa inosservato il navicellaio che sta rientrando con il suo carico di rena verso l’incile.
Periodo – anni 30
Fotocartolina
collezione Marco Birindelli
Archivio www.ilpopolopisano.it

Lungarno Regio (Pacinotti) – periodo Anni 1910/20

Lungarno Regio attuale Pacinotti,un lungarno molto animato come si vede anche dalle tante persone in particolare sullo sfondo. Due tram che si incrociano sulla linea Stazione/Porta a Piagge,le vetture viaggiavano su un binario unico escluso alcuni punti dove i binari raddoppiavano,come si vede in questa foto.
Su questa tratta il capolinea era al Politeama.
Fotografia postale
Periodo Anni 1910/20
Collezione Marco Birindelli
Archivio www.ilpopolopisano.it

Lungarno Pacinotti – fine ‘800 primi anni del ‘900

Attuale lungarno Pacinotti e lungarno Gambacorti,il periodo dovrebbe essere tra fine ‘800 e i primissimi anni del ‘900.La fotografia probabilmente è stata scattata dall’Hotel Nettuno o dal Grand Hotel Victoria.
Diapositiva su lastra di vetro
Fotografo Giorgio Sommer (2 settembre 1834, Francoforte sul Meno, Germania
Data di morte: 7 agosto 1914)
Collezione Marco Birindelli
Archivio www.ilpopolopisano.it