Torre di Caprona
Sullo sperone roccioso nel paese di Caprona spicca la copia ottocentesca della torre degli Upezzinghi,conosciuta come la torretta di Caprona.
In questa rara immagine non è ancora stata raggiunta dall’estrazione della pietra che ne caratterizza oggi il suo affaccio “a picco” è infatti possibile vedere i resti del forte medievale.
E’ citata anche da Dante Alighieri nel XXI canto dell’inferno.
Cartolina d’epoca
Fonte collezione di luca Bascosi (gentilmente concessa)
Archivio www.ilpopolopisano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.