menu-sito
Lungarno Regio (oggi Pacinotti)

Comments : 7

  1. su Facebook

    1 anno ago

    Ancora una volta sono colpito dalla semplicità di questa foto. C’è serenità al primo impatto come al solito poca gente per la strada le mitiche rotaie e l’Arno così docile che scorre attraverso sponde “pulite”…. Non chiedo di ritornare al passato ma almeno curare il presente.

    • su Facebook

      1 anno ago

      Signor Ermanno Ceccotti … sono come dire stupito dalla sua affermazione perchè vedendo questa foto ha provato il solito sentimento , io non ho vissuto in quell’epoca , sono del 1962, ma nonostante ho vissuto Pisa , la mia città natale , in un contesto a dir poco molto diverso … tanto da farmi una domanda : ma tutta questa tecnologia , questo PROGRESSO è stato veramente un passo avanti ? La risposta è scritta su tutti i giornali ogni giorno da decada ormai … e malgrado questa realtà , purtroppo , ogni giorno peggiora la situazione sociale e territoriale …..

    • su Facebook

      1 anno ago

      Gentilissimo Signor Antonio… Grazie per aver risposto al mio commento… Anch’io non sono così lontano dalla sua età… Diciamo se mi permette, un fratello maggiore.. Solo 6 anni in più… E quando vedo queste vecchie fotografie della nostra Pisa così diversa nuova per me…. La mente torna al passato alla nostra gioventù alla nostra semplicità… Ci divertivamo con poco, le famiglie non avevano tanto ma una mano era sempre pronta a dare… Ricordo le mitiche pioppete dove facevamo i picnick zuppa, chiocciole e buon vino… E la lista sarebbe ancora lunga. Oggi il Centro è terra di nessuno… La stazione solo tanta prepotenza sbarre alle finestre… Indifferenza generale e non ultimo purtroppo siamo arrivati al far west… Spari.. Il progresso! No! Non c’è solo Regresso.. Grazie al popolo pisano riesco a vedere quella Pisa che non ho mai visto quella Pisa dove la gente camminava tranquillamente senza mai voltarsi indietro godendo delle bellezze che abbiamo. Grazie.. Grazie ancora e invito il popolo pisano a continuare su questa strada… Pisa è Pisa.

    • 1 anno ago

      Grazie a lei Ermanno,che ci segue e partecipa con i suoi commenti.Sicuramente portiamo avanti questo progetto,far conoscere alle nuove generazioni com’era la nostra città,come sta cambiando,confrontando immagini del passato con quelle attuali e poi per ricordare. Vogliamo omaggiare Pisa ricordando il suo passato con immagini e i vostri commenti sono importantissimi.Grazie di nuovo

    • su Facebook

      1 anno ago

      No no! Grazie a voi. È una iniziativa molto bella e interessante… Tante volte camminando per la città ho sempre pensato a come era la nostra Pisa… A quanta storia si nasconde in essa.. Quella storia che tante volte consideriamo insignificante e sempre più attira migliaia di persone. Pisa non è solo piazza dei miracoli.. Pisa è storia.

    • su Facebook

      1 anno ago

      Grazie a Lei Signor Ermanno Ceccotti , e le voglio dire che io vivo all’estera ormai da 14 anni , i motovi non sto a commentarli , solo voglio fare noto che dove vivo è considerato il terso mondo … ma la realtà è ben diversa … qui in centro america certi valori che in Italia non esistono più da decada sono ancora le fondamenta di una socetà più pulita ed ordinata .

    • su Facebook

      1 anno ago

      Tutto questo mi fa veramente piacere.. Soprattutto per aver ritrovato li quella serenità e compostezza che qui abbiamo smarrito e mai più ritroveremo.. Le faccio un grosso in bocca al lupo a lei e famiglia con la speranza che Pisa le resti sempre nel cuore ricordando i vecchi tempi, quando a noi ragazzini tutto era una scoperta e un sano divertimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*